Trasporto marittimo a lungo raggio: definizione e caratteristiche

Pubblicato il: 26 Aprile 2022
Categoria: Spedizioni

Per coloro che non hanno familiarità con il termine, il trasporto marittimo a lungo raggio è il trasporto di merci lungo rotte intercontinentali. La sua controparte è il trasporto marittimo a corto raggio, che comporta lo spostamento di merci su distanze più brevi.

Le differenze tra i due, tuttavia, non si limitano alla lunghezza del tragitto: infatti, il trasporto di merci attraverso gli oceani comporta sfide uniche.

Per questo motivo è preferibile rivolgersi ad un partner esperto ed affidabile, e noi di Global Shipping siamo qui per aiutarti.

Le caratteristiche principali del trasporto a lungo raggio

La nota positiva è che è più facile entrare nel settore del trasporto marittimo a lungo raggio che intraprendere una carriera nel trasporto marittimo a corto raggio, poiché quest’ultimo dipende da relazioni prestabilite tra le parti, mentre il primo pone meno barriere d’ingresso ai nuovi operatori. Una volta fatto il primo passo, tuttavia, si scopre l’esistenza di altri fattori da considerare.

Il trasporto marittimo a corto raggio impiega navi più piccole, che sono progettate per muoversi lungo la costa e sono più flessibili in termini di carico. Invece il trasporto marittimo a lungo raggio implica l’utilizzo di navi più grandi, destinate ad attraversare gli oceani. Inoltre, quella a corto raggio è una tipologia di trasporto merci estremamente legata alle fluttuazioni della domanda e dell’offerta mondiale.

Nel caso del trasporto marittimo a lungo raggio, il mercato è meno soggetto alla segmentazione territoriale (anche se ci sono differenze tra il trasporto attraverso l’Atlantico e quello attraverso l’Oceano Pacifico) e alla stagionalità, ma entrano in campo forze maggiori, come la crescita delle superpotenze economiche del calibro di Stati Uniti, India e Cina, che influenzeranno senza dubbio i prezzi.

In questo senso, un periodo di bassa domanda, e quindi di prezzi bassi delle materie prime, avrà un effetto negativo maggiore sul trasporto marittimo a lungo raggio: infatti, è più probabile che gli acquirenti vadano a cercare nelle zone più vicine le merci di cui hanno bisogno, aumentando così l’attività del trasporto marittimo a corto raggio a discapito di quella a lungo raggio.

Entrambi i tipi di trasporto marittimo risentono della precarietà economica che riguarda molti paesi del mondo, ma il trasporto marittimo a lungo raggio, in particolare, sta affrontando un problema di eccesso di offerta che porta a un generale calo del mercato: ecco perché non è un campo facile in cui lavorare.

Questo è il motivo per cui hai bisogno di un consulente esperto come Global Shipping, in grado di analizzare i cambiamenti del mercato e fornire le indicazioni più utili.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità e sui nostri prodotti e servizi.